Altro #03 - 01 maggio 2014

Altro #03 – 01 maggio 2014

Ecco un altro numero di Altro. D’ altronde non possiamo che fare altro. Siamo altruisti.
Ci sembra nel frattempo che il giornale stia prendendo forma. Siamo partiti con delle idee e cammin facendo ne abbiamo trovate altre.
Intanto che diventiamo grandi, le tremila copie del secondo numero se ne sono già andate, cominciamo a pensare come sopravvivere. Ci sono mecenati in giro? Gente che vede con piacere la crescita di un’esperienza che offre il presente ai giovani invece di rimandarli al futuro?
Gente che proprio per questo farebbe volentieri una donazione detraibile dalle tasse come fanno le fondazioni di tutto il mondo?
O magari c’è qualche azienda che vedrebbe bene la pubblicazione dei suoi prodotti in un apposito spazio pubblicitario su un giornale che passa di mano in mano nella gioventù della ValSeriana e dintorni??
Mandateci una mail o una cartolina. Verremo a fare due chiacchere.

In questo numero riflessioni sulle indipendenze e dipendenze e sui luoghi: lontani, vicini, immaginari, svelati, visitati, visitabili, terraformizzati, inimmaginabili…

ALTRO #03 – IN QUESTO NUMERO

LA POESIA DEL MESE
DALLA REDAZIONE
  • Editoriale: un altro numero di Altro
    di Carlo Dal Lago
  • Grafica: un’altra copertina di Altro
    di Antonello Manenti
LUOGHI: TESTIMONIANZE
  • Dell’andare all’altro capo del mondo e trovare cose sorprendenti come se dall’altro mondo venissero qua da noi e dicessero ohibò
    di Nicola Crippa – leggi l’articolo
  • Di un incontro non predeterminato in una piazza di Siviglia tra viaggoatori nostrani e un viaggiatore di chissà quale parte
    di Simone Piccinni
  • Come da qualche parte anche un canto religioso possa dar da pensare a cose che magari abitualmente non pensi o forse sì ma non ci fai caso
    di Nicola Crippa
  • Di quando salendo su un pullman si finisce intenzionalemnte a scoprire genti e luoghi che a vederli in televisione non sono magari proprio così
    di Martina Tiraboschi
  • Robe che succedono a fare l’autostop al di là di un paio di oceani ma che magari potrebbero capitare anche qui che non è detto
    di Gianluca Bindi
  • Uno va più o meno di controvoglia ad un’iniziativa della scuola e vede che dopotutto non è così male come pensava
    di Giorgio Canini
LUOGHI: RIFLESSIONI
  • Riguardo un luogo di cui tutti parlano, alcuni negandone l’esistenza, altri volendo crederci ma senza successo. I migliori ci vanno e basta. Forse
    di Gianluca Ravanelli
DIPENDENZE: RIFLESSIONI
  • Magari al momento ci sono indiczioni che non vi servono ma non è male tenerle a mente nel caso che in puturo possano servire
    di Kim Abbatiello
  • La dipendenza numero uno non è proprio quella che immaginate e per di più ci riguarda tutti guardacaso
    di Simone Manara
  • Che se mai dovessero fondarla quasi mi ci iscriverei subito alla associazione lettori anonimi ma non certo per perdere il vizio
    di Chiara De Angelis
  • Di quando si hanno certi amici che hanno fatto pessime esperienze ma in qualche modo ce l’hanno fatta a tirarsi fuori anche se la vita è ancora dura
    di Nicola Crippa
  • Dove si parla di indipendenza e di dipendenza e di come a volte una parola rincorra quell’altra anche se sembrano opposte
    di Giorgio Leali
  • Sull’amore ascoltato per caso ma anche sulla dipendenza dallo stessp e sulla malinconia che può prenderti su una panchina di Torino
    di Nicola Crippa
  • Where sometimes, to survive, we need something more than a beating heart
    di Elisa Coria
  • Uno dice delle dipendenze ma ce ne sono anche a livelli che pare non ci riguardino ed invece proprio ci riguardano
    di Luciano Cristiano
  • Io amo Skype ma non è un amoruccio così tanto per dire di quelli che finita l’estate si dimenticano in due settimane, no è proprio una cosa seria
    di Chiara De Angelis
CRONACA
  • Risolto il mistero dello sterminio di gomme in quel di Seriate e considerazioni sulle dichiarazioni dell’automobilita che è anche lui della stessa città
    di Kim Abbatiello
  • Ma guardate come si combinano diverse interpretazioni sull’uso di un aggeggio che alla fin fine è solo un telfono che invece di essere a due è condiviso da tutti quanti hanno voglia di condividerlo
    di Luciano Cristiano
CULTURA
  • Libri: non è poi così improbabile che i fantasmi di due cantanti si ritrovino a discorrere di canzoni in un posto che diresti inconsueto
    di Giorgio Leali
  • Libri: reportage dalla himmelstrasse che non sapete certo dov’è ma che qui trovate indicazioni per trovarla
    di Giorgio Leali
  • Parole: precario
    di Antonello Manenti
PROSPETTIVE
  • Per ogni storia ci sono al minimo due versioni o due lati o due punti di vista o almeno due storie diverse di cui questa è la prima
    di Chiara De Angelis
  • Per ogni storia ci sono al minimo due versioni o due lati o due punti di vista o almeno due storie diverse di cui questa è la seconda
    di Chiara De Angelis
APPUNTAMENTI
  • Più di 80 appuntamenti di maggio a Bergamo e in Val Seriana
    a cura di Silvia Testa
DALLA REDAZIONE
  • Altro: presentazioni
    di Cooperativa Diagramma
L’ARTISTA DEL MESE
  • Sainer & ETAM CRU writer polacco e la sua crew
  • Immagine di copertina: Natalia Rak
CONTATTI
CREDITS