Altro #07 | Cronaca | pag. 14

Posted on Nov 21, 2014
Altro #07 | Cronaca | pag. 14

Disinformazione sull’epidemia di ebola in Guinea

Altro #07 | Cronaca: Conackry, Guinea | pag. 14 | di Roberta Imberti

Noi, quando il virus ebola è scoppiato, in Guinea c’eravamo! Eravamo a Conackry per terminare le riprese del nostro documentario, quando un giorno, un messaggio dell’ambasciata italiana ci dice che se fosse in noi tornerebbe in Italia a gambe levate. All’inizio, increduli, abbiamo tastato il terreno con la gente del nostro quartiere, per sapere se ne sapevano qualcosa. Niente. Un pò disorientati ci chiedevamo: non sanno, o sanno e non ne sono preoccupati? All’inizio, nessuno sapeva nulla. Poi, chi prima chi dopo, l’hanno scoperto, e con nonchalance messo nella lista con malaria, tubercolosi, colera, etc…tanto qualcosa prima o poi ti capita! Così ci trovavamo con i contatti occidentali impanicati e pressanti sul fatto di rientrare, ma immersi nella realtà quotidiana di gente che se la prendeva tranquillamente, forse troppo. All’inizio la disinformazione dilagava, la gente non conosceva le nozioni base per prevenire i contagi, e sia il governo che le varie onlus accorse sembravano non volessero mettere in chiaro la reale situazione per non creare il panico nella gente. Noi non volevamo andarcene e mollare tutto prima del tempo! Abbiamo incanalato tutte le nostre energie nel terminare il lavoro cercando alo steso tempo di informare il più possibile la gente del quartiere.
In un attimo il viaggio era finito, un viaggio fatto con gli occhi e con il cuore sempre aperti, in un paese che non smette mai di dare, e di prendere, pezzi del nostro cuore. Ce ne siamo ritornati, con i dischi di memoria pieni, e il cuore svuotato.

Leave a Reply