Altro #06 | Gente in giro | pag. 8

Posted on Ott 6, 2014
Altro #06 | Gente in giro | pag. 8

L’isøla felice

Altro #06 | Gente in giro | pag. 8 | di Sara Capelli

Ø
28esima lettera dell’alfabeto danese
traduzione danese di “isola”
simbolo matematico di “insieme vuoto”

Neanche due settimane in terra danese che facendo la galla in contromano col fedele biciclo vengo fermata dalla Politi che mi invita gentilmente a fornire un documento di identità.
Sentirsi un dio sull’agile biciclo? 1’000kr.
L’ufficiale nordico che si commuove di fronte alla mia incapacità di fornire un indirizzo in quanto still homeless e mi scagiona invitandomi sottovoce a “non farlo mai più”, non ha prezzo!
Sfatare il mito della fredda inflessibilità scandinava è una soddisfazione. Punto.
Sarà anche vero che un cappuccino costa 4 euro, che esci in canottiera perchè c’è il sole e dopo 5 minuti sei lavato, che trovare un alloggio è un incubo, che trovarne uno a un prezzo abbordabile è impossibile, che l’alcolismo dilaga tra i giovani…
Ma è altresì sorprendente la velocità con la quale si è venuto a creare un network di conoscenze tra classmates e couchsurfers e swing dancers [sic]. Il clima di accoglienza che København riserva ai nuovi arrivati a quanto pare dimostra che non servono 4 euro per un cappuccino perchè ci sarà sempre qualcuno che ti invita a berlo a casa sua.
La chiave per cominciare un nuovo anno nella città più vivibile al mondo? Non esiste. L’insieme delle aspettative (positive o negative che siano) rispetto a questo – come qualsiasi altro – inizio, dev’essere un insieme vuoto.

Leave a Reply